Thursday, June 28, 2012

Opossum scaloppine... I mean...Tofu scaloppine!!!!







This month's MTC challenge is about scaloppine, and very kindly they allowed not only meat and fish scaloppine, but also seitan, for vegetarians. Now, the seitan in Italy may be better and more suited to scaloppine, I dotn't really know, but I can assure you that the one here is as suited as a shoe sole would be and so, risking of being eliminated, I am using tofu instead. 

So what about the opossum?


For those who don't know, opossums in NZ are an imported dangerous pest that is destroying our native forests and birds. So it is our civic duty, especially if we live in the bush, to trap them... and kill them. For a vegetarian this is hard to stomach, but since I show little pity to mosquitos, for example, I have to come to term with the fact that yes, opossums and other predators must be eliminated. We didn't have any for a while, and then the other night my husband saw one, and he said that he was going to set the traps in the morning. But during the night the opossum got busy in my garden!!! The day after I decided to make my tofu scaloppine with white wine and parsley and... all the parsley was gone!! Eaten!! By the Opossum. OK, it could have been worse, I still had the wine, but the beast didn't leave me a single little leaf, and I had to buy the parsley, it was slightly irritating. That night, tempted by an apple with peanut butter, the opossum died in its trap. I still cannot get used to it, fortunately the boys deal with the carcass. How? Well, my next door neighbor is an old hippy, basically a vegan except for roadkill type of meat. He says that since we have to kill it we should also eat it. So when we get an opossum we call him, he checks to see if it is healthy (tb is a risk here) and then he skins it and cook it. This time it was nicely parsley flavored, and stuffed with apple and peanut butter! His son was most appreciative too: he doesn't like the policies of the meat industry and prefers to eat meat that comes from a wild animal, killed for an ecological purpose. Well, my hat off to them, but I still rather eat tofu :-).


Tofu Scaloppine with wine and parsley, and thin roast potatoes


I used 4 dried blocks of Japanese tofu: first I let it rest in 500 ml of warm vegetable broth to rehydrate, then I cut each piece into two thinner slices (scaloppine must be thin) and pressed them well to get the extra stock our (keep it, you will need it later!) and flatten them a bit more. I passed the slices in flour, and then placed them in a pot with plenty of sizzling melted salted butter. A quick sauté on both sides, and then I added a good glass of white wine. Once the wine was absorbed and the scaloppine had been turned around a few times I scraped the bottom of the pan (you may need to remove the scaloppine to do this, I didn't) and added the leftover vegetable broth. I simmered everything until I had a thick sauce, then I added salt and pepper to taste, and plenty of (bought) chopped parsley.



To accompany the scaloppine I made some thinly cut roast potatoes, (simply brushed with olive oil and salt only and roasted until crisp) and it was such a nice, vegetarian, main!! 





Photos and Recipes by Alessandra Zecchini ©

24 comments:

  1. Alessandra, your tofu looks really good. I still can't master crispy tofu. :)

    ReplyDelete
  2. Poveri opossum, mi dispiace ma se è per riequilibrare un ecosistema non credo ci siano alternative. In bocca al lupo per il contest, queste scaloppine hanno un aspetto meraviglioso. Ciao!!

    ReplyDelete
  3. Ottime scaloppine un saluto dai viaggiatori golosi ...

    ReplyDelete
  4. Che carino tuo figlio, ha l'aria trionfante! Mi spiace per gli opossum, ma è giusto evitare che distruggano rutto il resto!
    ...lo ammetto, sono prevenuta contro il tofu....ma se tu mi dici che è buono, ci credo.....ciao

    ReplyDelete
    Replies
    1. Trionfante davvero, ma se noti lo ha preso su con il guantone di papà :-). Il suo lavoro è andare a controllare le trappole (non metterle o smontarle, quello è un po' pericoloso e lo fa mio marito), ma solo vedere se hanno preso qualcosa, e poi corre a casa a dircelo!! E se gli opossum e ratti sono immangiabili, li devono anche seppellire. Una volta mio marito era all'estero e mi sono trovata a doverlo fare io con un'amica italiana che non aveva mai seppellito un opossum, ci abbiamo messo due ore, in due!! Da quella volta ogni volta che mio marito parte gli faccio smontare le trappole, a costo di vedermi tutto l'orto mangiucchiato!

      Delete
  5. Poverini gli opossum, hanno un aria simpatica!
    Quanto al tofu mi si sono avvicinata da poco e sto ancora sperimentando, quindi grazie dell'idea :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Quello secco, se per caso lo trovi, non ha neppure quel sapore di tofu che a molti non piace... infatti non ha proprio sapore, e' come una specie di spugna che prende il sapore dagli altri ingredienti e salse che ci metti tu.

      Delete
  6. Sembra buonissimo!Tuo figlio e molto carino!

    ReplyDelete
  7. le tue scaloppine di tofu devono essere proprio gustose, povero opossum, a me fa tenerezza, un abbraccio SILVIA

    ReplyDelete
  8. :-) tutti a dire poveri opossum, certo che mi piacerebbe rimandarli in Australia da dove sono venuti (li hanno portati pensando di fare allevamenti di pellicce, che cretini gli uomini!!!) e dove sono tuttora protetti, lo farei, ma non si può. Ci sono anche furetti donnole e faine da eliminare, e sono molto più pericolose perché uccidono kiwi e le loro uova.

    ReplyDelete
    Replies
    1. siamo con te. Qui in Italia siamo vessati da leggi insulse, volute dagli ecologisti, che rasentano l'assurdo. Pensa che non si possono neppure pulire i fondali o gli argini di certi torrenti, perchè le canne sono considerate oasi ecologiche. Vaglielo a dire alle vittime delle alluvioni, che la manutenzione ordinaria è sempre incompleta, per questo motivo. E sorvolo sui danni al raccolto che fanno i cinghiali e i caprioli. Un conto è rispettare l'ecosistema- e ci mancherebbe altro! un altro è dover sottostare a norme che hanno perso di vista il più comune buon senso. Mi ha fatto piacere leggere che per voi è un dovere civico mettere delle trappole, in questi casi: qui scatterebbe la litania delle povere bestiole- e se si mette a repentaglio la salute delle persone, pazienza.

      Delete
    2. pappardella qui sopra a parte- io non son capace neanche di uccidere una zanzara: la accompagno alla finestra, dopo che mi ha succhiato tutto il sangue, e le chiedo gentilmente di uscire...:-)

      Delete
  9. Poveri opossum! Però all'hippy potevi chiedere di partecipare all'MTC con una scaloppina già che c'era :P
    Scherzi a parte, ottime le tue scaloppine di tofu: come il seitan, non ho mai provato nemmeno il tofu e ne sono incuriosita, quindi grazie per questa ricetta! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Di solito fa il curry, gli piace cuninarlo con le spezie perché' dice che ha un sapore di selvaggina molto forte.

      Delete
  10. Concordo con Elisa, perchè non suggerisci all'hippy di partecipare con la scaloppina di opossum?
    Scherzi a parte, spesso gli animali ci mettono in difficoltà ma penso che sarei incapace di uccidere un opossum.... altro, magari, si... ma un opossum... sembrano così innocui.
    Le tue scaloppine di tofu sembrano invitanti ma l'unica volta che ho assaggiato una pietanza con il tofu... non mi è particolarmente piaciuta. Probabilmente perchè chi l'aveva cucinata non è brava come te. Quasi quasi provo a cucinarlo io come hai fatto tu.
    Buona giornata, donna dall'altrapartedelmondoooo!
    Nora

    ReplyDelete
    Replies
    1. Anch'io mi sento incapace e per fortuna non lo devo fare direttamente, ci pensa la trappola, e poi i ragazzi a prendere la carcassa. Ma non sono innocui, hanno distrutto intere foreste (e se le mangiano loro le foreste non si rigenerano più) e quindi tutti gli uccelli e insetti che ci vivevano, Li hanno portati dall'Australia, dove invece sono protetti, e adesso ne abbiamo milioni, sono diventati grossi il doppio dei loro antenati, e non hanno predatori. A parte noi. Triste dover diventare predatori quando si e' vegetariani!

      Delete
  11. Ahhhh!Cominciavo a pensar male dal titolo, mi pareva strano... ;)

    ReplyDelete
  12. sulla "necessità" di sterminare alcuni animali, la natura si sa regolare benissimo da sola, è l'uomo l'elemento di disturbo. Ci sono altre soluzioni a prescindere, invece di gridare al lupo dopo aver disarmonizzato tutti gli ecosistemi possibili.
    ma ognuno la pensa come crede, ovviamente.

    invece le tue scaloppine di tofu sono molto appetitose e credo proprio che le farò :)

    ReplyDelete
  13. Purtroppo il tuo discorso e' valido solo in un ecosistema forte e adattabile. La natura non si sa regolare da sola per niente specialmente in Nuova Zelanda, non può. Qui non esistevano mammiferi e predatori, appena e' arrivato l'uomo meta' degli uccelli sono morti (molti si erano evoluti senza ali), uccisi dagli animali che abbiamo portato noi. Fra i peggiori ci sono i cani e i gatti. Ma questi si tengono un po' sotto controllo (anche se la maggior parte dei kiwi nelle zone rurali e' ancora uccisa da cani perché la gente considera il cane come amico dell'uomo e non vuol credere che il nostro amico voglia uccidere kiwi indifesi (che poi neanche mangia). Gli opossum sono diventati milioni in pochissimo tempo e hanno disertificato intere foreste che non possono più ricrescere (non sono alberi come i nostri o quelli australiani, abituati ad essere 'brucati' e che si rigenerano facilmente. Le faine hanno ridotto certe specie di uccelli (volanti e meno) a poche decine. Altre sono scomparse, estinte. Per sempre. Questi animali non si possono catturare vivi e tenere in gabbia perché non ci sarebbero abbastanza gabbie e sono molti più' di noi. Si riproducono facilmente e velocemente, come i conigli. Non si possono catturare e sterilizzare e poi liberare perché continuerebbero a mangiare, che qui significa distruggere. Non si uccidono fra di loro, non competono, non si auto-controllano. E non vengono cacciati per sport.
    Anche la societa vegetariana e la societa vegana in NZ (e sono societa' toste) promuovono attivamente l'eliminazione di certi animali, e anche se la parola sterminare e' brutta, non e' diverso da quando ho dovuto sterminare i pidocchi dalla testa dei miei bambini.

    Sicuramente Max preferirebbe avere un opossum come amico, e gettargli una mela invece che doverlo intrappolare, visto che ama molto gli animali e ha un'anima incredibilmente etica. Ma lui vive nella foresta e sa come funziona l'ecosistema qui. Sa cosa si deve fare, molto più' di me che se vedo un'opossum scappo dalla paura (a me sembrano un po' come ratti giganteschi!) Non siamo noi la generazione che ha disarmonizzato l'ecosistema, purtroppo siamo quella che lo deve riequilibrare, e ancora, purtroppo no, non esistono altri modi.

    ReplyDelete
  14. letto con molto interesse tutta la vicenda opossum. avrei grosse difficoltà ad ucciderli, ma concordo sul fatto che, dal momento che noi interagiamo con l'ecosistema, anche noi finiamo per esserne parte e non è possibile che stiamo solo a guardare. anche perché anche stare solo a guardare diventa una scelta. e non necessariamente la migliore.

    belline le scaloppine di tofu. non ho mai mangiato il tofu, fra l'altro non si trova facilmente GF, anche se nominalmente lo è.
    terrò presente questa tua, della quale mi piacciono molto i colori

    ReplyDelete
  15. Davvero un peccato che non trovi tofu GF, non capisco come mai, visto che dovrebbe essere solo soya e nigari o sale. Il tofu 'allo stato puro' e' veramente versatile.

    ReplyDelete
  16. Non sapevo che gli opossum fossero così dannosi, però un po' mi fanno pena, poverini :( Originali le scaloppine al tofu.

    ReplyDelete
  17. This iѕ a great tip pаrtiсularly to thоѕе new to the blogoѕpheгe.
    Simple but verу aсcurаtе infoгmatiоn… Manу thanks for shагіng thiѕ onе.
    A must read poѕt!
    Here is my website :: Continue

    ReplyDelete

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails